Project Description

Alberto Martini
(Oderzo 1876 – Milano 1954)

Amore, 1914

Litografia
misure: mm 352 x 285

Disegnatore, pittore, incisore e illustratore italiano. Proprio il padre, Giorgio Martini, sarà suo maestro e lo condurrà allo studio dal vero e alla copia dei capolavori del passato. Le sue prime opere, datate al 1892-93, sono disegni e schizzi di soggetto botanico e animalista o paesaggi della campagna trevigiana: quindi l’uomo e il suo rapporto con la natura vista nel suo divenire. Nel 1895 avviò la sua attività grafica di illustratore di opere letterarie, che costituirà da allora in poi l’ossatura portante della sua produzione artistica caratterizzata dall’influsso della manieria tedesca cinquecentesca (Dürer, Luca di Leida, Urs Graf, Hans Baldung detto Grien, e ammira Joseph Sattler) recuperata attraverso una peculiare lettura simbolista. Si interesserà anche alla produzione di cromolitografie (cartoline postali illustrate, manifesti per Carnevale e “cartelloni” pubblicitari), alla produzione pittorica prediligendo la tecnica del pastello e alla realizzazione di litografie come quelle per il poema grafico Misteri, contenente sei illustrazioni (AmoreMorteInfinitoFolliaSognoNascita).

Impressione eccellente, tratta dalla serie Misteri (la tiratura fu di 4 esemplari in sanguigna, 50 in nero numerati arabi e 90 numerati romani, più 10 prove d’artista). Attraverso l’uso del chiaroscuro che crea un’atmosfera “mistica” vediamo sbocciare dalla pianta carnivora due volti di profilo le cui bocche che si sfiorano voluttuosamente. Ottimo stato di conservazione. Firmata e datata in lastra in basso a destra. Nel margine inferiore a matita: “Prova d’artista al torchio/ 5/50 / litografia su pietra – AMORE – Alberto Martini”.

Bibliografia: Meloni 11.

Prezzo: € 1800,00