Project Description

da Francois Godefroy
(Rouen 1743 – Parigi 1819)

Battaglia di Austerlitz

Acquaforte e acquatinta
misure: mm 420 x 700

Il soggetto, come si legge sotto l’immagine, deriva da un dipinto del pittore Francois Gerard (Roma 1770-Parigi 1837). Ritrattista illustratore nonché pittore di storia, allievo di Jacques-Louis David, è stato uno dei principali pittori del Primo Impero e della Restaurazione. Il dipinto venne apprezzato all’epoca per l’equilibrio della composizione e la veridicità dell’azione. L’intento celebrativo dell’importante vittoria imperiale traspare con garbo e attenzione per il dettaglio. Commissionato dall’Imperatore stesso per la Sala del Consiglio di Stato alle Tuileries era allestito sul soffitto incorniciato dalle allegorie della Vittoria, Fama, Poesie e Storia. Rimosso dopo la caduta di Napoleone è oggi conservato a Versailles.

L’enorme successo che il dipinto ebbe all’epoca, anche per il suo valore celebrativo, ne promosse una larga diffusione tramite copie incise. L’incisore Francois Godefroy, formatosi all’Ecole de dessin di Rouen poi a Parigi presso lo studio dell’incisore Jacques-Philippe Le Bas, esegue nel 1813 la versione più nota. La versione in oggetto non reca alcuna firma, non è dunque possibile identificare l’autore che potrebbe aver tradotto il dipinto direttamente o indirettamente attraverso l’incisione di Godefroy. Al centro sotto il soggetto si legge: Gravé d’après le Tableau de F. Gérard appartenant au Général Rapp. Jean Rapp conte dell’Impero (Colmar 1771-Rheinweiler 1821) è l’aitante di campo di Napoleone, è raffigurato nel dipinto nell’atto di portare a Napoleone la notizia della sua vittoriosa carica contro la Guardia Imperiale Russa durante la Battaglia di Austerlitz. La presente è

Splendida impressione, fresca e ben contrastata. Ottimo stato di conservazione. L’incisione è conservata in una pregiata cornice dorata, ma ripresa a porporina, dell’epoca arricchita con stendardi e simboli militari.

Prezzo: € 1000,00