Project Description

Fortunato Depero
(Fondo 1892 – Rovereto 1960)

Studio per Christmas Greetings, 1929

Matita e china
misure: mm 93 x 210

Pittore, scultore, illustratore e scenografo italiano. La sua formazione avviene a Rovereto alla Scuola Reale Elisabettina dove segue l’indirizzo delle arti applicate. Successivamente, rifiutato all’Accademia di Belle Arti di Vienna, inizia a lavorare per un marmista realizzando anche lapidi e tale esperienza lo farà avvicinare all’arte scultorea. Nel 1913 si trasferisce a Roma dove entra in contatto con l’ambiente dei Futuristi e in particolare con i principali esponenti Marinetti e Balla;  proprio con quest’ultimo partecipa alla pubblicazione del manifesto Ricostruzione Futurista dell’Universo. Nel 1919 apre a Rovereto la Casa d’Arte Depero nella quale vengono prodotti oggetti d’arte applicata, tarsie in panno e collages. Nel 1927 pubblica il volume Depero Futurista, o Libro imbullonato, un oggetto artistico di chiara matrice avanguardista che metteva assieme grandi innovazioni di grafica e tipografia, e rappresenta anche uno dei più precoci casi di autopromozione. Depero incarna alla perfezione il suo tempo; un’epoca ricca di contraddizioni ma anche di nuove possibilità e di ardite sperimentazioni.

Tra il 1928-1930 Depero è a New York dove tra l’altro collabora per progetti scenografici del noto Roxy Theatre, il cui direttore era Leon Leonidoff. Per questo teatro in occasione delle festività natalizie del 1929 l’artista realizza un cartoncino augurale futurista. Nella versione definitiva a stampa si vede al centro una sorta di teatro con un sipario aperto, ai lati due pini stilizzati con candele e in alto due stelle comete. Il presente disegno è una primissima versione, lo studio preparatorio per quel cartoncino e servì nel confronto con il committente per giungere alla versione ufficiale. Viene rappresentata una struttura architettonica, un palcoscenico con al centro un ballerino in una posa molto futurista, le due stelle comete sono qui riunite in maniera da trasformarsi quasi in un esplosione.

Espressione grafica eccellente dal tratto deciso con la prima traccia a matita poi ripresa a penna. Ottimo stato di conservazione. Siglato in basso a destra “F.D.” e datato “1929” nella composizione.

Il foglio proviene da F.lli Orler, Favaro Veneto (1988). L’opera è stata archiviata, il 7 Febbraio 2020, nella sezione Disegni del Catalogo Generale Ragionato delle Opere dell’Artista con il seguente numero d’ingresso: FD-4393-DIS.

Bibliografia (per il cartoncino): M.Scudiero, Futurismi postali, Longo, 1986: n.235 p.115; M.Scudiero – D.Leiber, Depero futurista & New York, Longo 1986, pp. 179-181.

Prezzo: € 2500,00