Project Description

Giovanni Benedetto Castiglione
(Genova 1609 – Mantova 1664)

Satiro riposa sotto la statua di Priapo, 1645-48

Acquaforte
misure: mm foglio 156 × 231 mm; lastra 117 × 214 mm

Pittore e incisore italiano fra i massimi esponenti della scuola barocca genovese. L’origine e la formazione ligure portano il Castiglione a conoscere la pittura fiamminga, in particolare grazie allo studio di artisti come Jaan Roos e Van Dyck, svilupperà un cromatismo caldo e vibrate.
Egli ebbe anche un ruolo decisivo nello sviluppo della tecnica dell’incisione infatti è considerato l’inventore del monotipo. I temi più cari che svilupperà sia in pittura che nelle incisioni sono temi a soggetto biblico o mitologico e spesso le scene sono affollate da animali.

Impressione eccellente, dai neri decisi e tratto vibrante. Buono stato di conservazione, eccetto due piccoli strappi sul margine sinistro e alcune pieghe sul margine inferiore. Rifilata al margine sul lato destro, margini da mm 14 a mm 19 sui restanti lati.
Firmata in lastra, in basso al centro: “GB CASTIGLIONE IN. FE.”

Carta vergata con frammento di filigrana: “giglio nel cerchio”, risalente alla seconda metà del XVII secolo.

Bibliografia: Bellini, 1982, 11.III; Bartsch XXI.19.17.

Prezzo: € 850,00