Project Description

Mario Schifano
(Homs 1934 – Roma 1998)

La casa, 1980

Serigrafia a colori
misure: cm 80 x 60

Pittore, produttore cinematografico e musicista italiano, uno dei massimi rappresentanti del movimento postmoderno. A causa del suo stile di vita sregolato venne soprannominato Artista Maledetto. Nacque nella Libia italiana, ma dopo la guerra si stabilì stabilmente a Roma. Inizialmente seguì le orme paterne lavorando come restauratore presso il museo etrusco di Villa Giulia, fu questo il suo ingresso nel mondo dell’arte. Aderisce inizialmente ai canoni dell’Arte Informale, poi entra a far parte delle cosiddetta Scuola di Piazza del Popolo, un gruppo di artisti e intellettuali che si riuniva al Caffè Rosati per discutere insieme a personaggi come Pasolini, Moravia e Fellini. Già dal 1959 espone in tutto il mondo, ma è il 1962 l’anno importante per la sua carriera artistica perché partecipa alla mostra New Realists presso la Sidney Janis Gallery di New York. Le sue opere sono esposte accanto a quelle di artisti come Andy Warhol (Pittsburgh 1928 – New York 1987) e Roy Lichtenstein (New York 1923 – New York 1997). Da li in poi la pop art diventerà il suo linguaggio, la superficie pittorica non viene considerata nella sua tridimensionalità ma come schermo piatto sul quale far rispecchiare il mondo. Tra gli anni ’70 e ’80 abbandona quasi completamente la pittura e si dedica alla riproduzione serigrafica di immagini.

Tema ricorrente nell’opera di Schifano: la rappresentazione della casa immersa nella natura sotto un cielo blu inteso e vicino a catene montuose. L’immagine molto semplice, immediata, ha tuttavia un forte impatto visivo grazie ad accesi accostamenti cromatici che contribuiscono a costruire superfici e volumi. Esemplare firmato e numerato 79/150 a matita nel margine inferiore.

Ottimo stato di conservazione.

Prezzo: € 300,00