Project Description

Simone Cantarini
(Pesaro 1612 – Verona 1648)

Sacra Famiglia con rosario

Acquaforte
misure: mm 85 x 130, foglio mm 93 x 139

Simone Cantarini detto Il Pesarese è stato pittore e incisore italiano. Allievo e seguace di Giudo Reni se ne distacca senza tuttavia abbandonare i suoi insegnamenti e si avvicina, grazie al viaggio romano, ai Carracci e al loro linguaggio classicista. Oltre alla sua vasta attività pittorica non va dimenticata quella incisoria. Le sue incisioni, caratterizzate inizialmente da uno stampo reniano, si differenziano poi per una incisiva luminosità spaziale e tonalità neo-venete che le fa annoverare tra le stampe più riuscite del Seicento Italiano.

In un interno spoglio, un’abitazione, caratterizzata da una tenda sollevata a sinistra e il dettaglio di un vaso con una piccola piantina sul davanzale a destra, vediamo rappresentata la Sacra Famiglia. La Vergine, in primo piano sulla destra, è colta seduta di profilo sinistro, tra le braccia accoglie il Bambin Gesù intento a giocare con un rosario, sullo sfondo a sinistra l’anziano Giuseppe è concentrato a leggere un libro. Il tratto è lungo e largo crea zone d’ombra, l’atmosfera è intima, raccolta, serena. La composizione richiama i modelli rinascimentali, Raffaello in particolare, mediato dall’esempio di Reni. La critica colloca l’esecuzione del rame al soggiorno romano, 16400-1642, e ricorda una somiglianza con il dipinto conservato presso Palazzo Venezia a Roma. Il rame è conservato presso la Calcografia Nazionale (inv.306). In basso a destra S.C da Pesaro fe.

Splendida impressione fresca con velatura di fondo, buoni margini. Stato I/II prima del graffio sopra la firma e nell’ombra davanti al ginocchio della Vergine. Una piccola macchia di ruggine in basso a destra altrimenti ottimo stato di conservazione.

Filigrana: scudo coronato con lo stemma dei Medici.

Bibliografia: B 13, Bellini 32.

VENDUTO