Project Description

Superstudio
(Firenze 1969)

Amore. La macchina innamoratrice

Litografia
misure: cm 68 x 99

Litografia che documenta il lavoro di ricerca del gruppo fiorentino di architettura radicale Superstudio fondato nel 1966 da Adolfo Natalini e Cristiano Toraldo di Francia ai quali poi si sono uniti: Gian Piero Frassinelli, Roberto e Alessandro Magris e Alessandro Poli. Il gruppo si proponeva di rifondare l’architettura fondendo l’aspetto antropologico a quello filosofico del progetto architettonico per trovare una sintesi fra vita e progetto. Il gruppo si proponeva di identificarsi in un soggetto anonimo (Superstudio) e superiore all’individualità dei suoi singoli autori attraverso la condivisone di una strategia e un metodo di lavoro.

Amore. La macchina innamoratrice è una litografia autoprodotta nel 1972. Appartiene alla serie Atti fondamentali. Esemplare firmato, intitolato e numerato 13/100 a matita nel margine inferiore.

Il foglio si presenta in ottimo stato di conservazione.

Prezzo: € 5000,00