Project Description

Édouard Manet
(Parigi 1832 – Parigi 1883)

Ritratto di Charles Baudelaire, 1865

Acquaforte
misure: lastra mm 97 x 82; foglio mm 320 x 220

Pittore e incisore francese considerato il maggior esponente della pittura pre-impressionista. Nacque in una famiglia ricca ed influente, per fuggire alla carriera giuridica voluta dal padre si imbarcò come marinaio. La carriera navale durerà poco ma basterà per convincere la famiglia ad accettare la sua passione per la pittura. All’età di diciott’anni entrò a far parte dell’atelier di Thomas Couture e benché Manet non apprezzasse l’educazione accademica rimase con il maestro per ben sei anni. Durante tale apprendistato  portò a termine viaggi studio in Italia, Olanda, Austria e Germania che lo aiutarono ad allargare i suoi orizzonti artistici rimanendo particolarmente impressionato dalle opere di Giorgione, Goya, Velazquez e Tiziano. Nel 1856 lasciò definitivamente l’atelier per dipingere gli aspetti della realtà restando lontano da movimenti e da coinvolgimenti ideologici e politici. I suoi dipinti vennero spesso rifiutati dai Salon perchè criticati e stroncati per la troppa veridicità, poté tuttavia contare sul supporto di alcuni influenti amici intellettuali quali Charles Baudelaire, Emile Zola e Stephane Mallarmé. Egli fu un’artista di cerniera tra il Realismo e l’Impressionismo senza aderire pienamente a nessuno dei due movimento ma impiegando  tutta la vita a provare.

In questa stampa, tratta da una fotografia di Nadar (Parigi 1820 – 1910) viene rappresentato un ritratto dell’amico poeta Charles Baudelaire. La sua figura a mezzo busto, rivolto leggermente a sinistra, si stacca da uno sfondo scuro realizzato con una fitta intersezione di linee. Lo scrittore ha il volto concentrato e assorto, lo sguardo fisso, la bocca serrata e il volto sereno definito da un marcato chiaroscuro. I capelli mossi lasciano libera l’ampia fronte ma incorniciano il volto e scendono dietro le orecchie. Indossa un abito elegante, camicia bianca e papillon leggermente storto. In basso a destra la firma in lastra “Manet” e più sotto a sinistra “Peint et Gravé par Manet 1865, a destra Imp. A. Salmon”.

Impressione eccellente, dai forti contrasti chiaroscurali su carta tipo Cina. Ottimo stato di conservazione. Ampi margini oltre la battuta del rame. Stato: IV/IV riconoscibile per la presenza delle scritte nel margine.

Bibliografia: Moreau-Nélaton 16, Guérin 38, Harris 61

Prezzo: € 500,00