Project Description

Hermensz Van Rijin Rembrandt
(Leida 1606 – Amsterdam 1669)

Il ritorno del figliol prodigo, 1636

Acquaforte
misure: mm 163 x 142

Rembrandt, pittore e incisore olandese, è considerato uno dei più grandi artisti della storia dell’arte europea e il più importante di quella olandese. Le sue opere furono popolari già durante la sua vita e si distinse nei ritratti, nei suoi autoritratti  e nelle illustrazioni tratte dalla Bibbia.
Fu definito inoltre, proprio per il suo modus operandi, “uno dei più grandi profeti della civiltà”.
Nelle sue opere grafiche egli cerca di innalzare l’arte incisoria alla pittura e vi riesce attraverso il gioco di sapienti contrasti chiaroscurali. Rembrandt è attento ai dettagli e anche quando lascia paesaggi o figure abbozzate “lo fa in funzione di un equilibrio formale diretto ad un impatto emotivo.”

L’impressione mostra l’ultimo episodio della parabola quando il figliol prodigo torna a casa. In primo piano su dei gradini di ingresso ad una casa viene rappresentato un uomo seminudo, scalzo e visibilmente malmesso, il figlio, che abbandonato il bastone si inginocchia davanti a suo padre. Ci si mostra di profilo rivolto a destra, il corpo emaciato è coperto solo da un perizoma panneggiato, ha lunghi capelli mossi che incorniciano il volto distrutto, stanco che si contrae in una sorta di smorfia. Ha le mani giunte e chiede umilmente perdono al vecchio padre pronto ad inginocchiarsi e ad accoglierlo tra le sue braccia. L’uomo è avvolto in una lunga tunica drappeggiata che rende visibili solo i piedi e i calzari, ha il volto sereno e i capelli e la lunga barba incorniciano il viso. Testimoni della scena sono una donna dall’espressione interrogativa e giudicante che si affaccia da un finestra e due uomini che si avvicinano portando un paio di scarpe e dei vestiti. Sulla sinistra oltre un arco con un tratto più leggero, per non far distogliere l’attenzione dal soggetto principale, viene raffigurato in un paesaggio bucolico: un pastore pasce il suo gregge, è questa una citazione della vita del figlio prima che ritornasse a casa. Al centro data e firma incisi “Rembrandt 1636”.

Impressione eccellente dai neri intensi su carta spessa databile al secolo XVIII. Esemplare nel I/IV stato, prima dell’aggiunta delle linee orizzontali nella zona in ombra del gradino in primo piano a sinistra e dell’usura in corrispondenza delle zone in ombra a destra del manicotto del padre e del naso del figlio. Tiratura databile alla fine del XVIII secolo. Eccellente stato di conservazione. Buoni margini di 2mm oltre la battuta del rame.

Bibliografia: Bartsh 91; Hind 147: White-Boon B 91 Biorklund-Barnard BB 36-D

Prezzo: € 3000,00