Project Description

Lucas Vorsterman
(Bommel 1595 – Anversa 1675)

Adorazione dei Magi, 1620

Acquaforte
misure: mm 580 x 440

Incisore e mercante d’arte fiammingo. Già a dodici anni si appassiona all’arte incisoria ed entra a far parte degli artisti che gravitano intorno alla bottega di Rubens e nel 1620 diviene egli stesso maestro. Rubens sfruttò il talento del giovane Vorsterman, che attraverso un attento gioco di luci ed ombre riuscì a tradurre in incisioni le ricche sfumature di colori presenti nei suoi dipinti. Nel 1621 sorse una disputa tra i due artisti; i motivi non sono del tutto chiari ma è stato generalmente assunto che la causa fosse nella questione della proprietà dei diritti d’autore delle stampe incise da Vorsterman sulla base dei disegni o dipinti di Rubens. Nel 1630 fu scelto da Van Dick per incidere le lastre per la sua Iconografia, raccolta di ritratti di pittori famosi contemporanei.
L’artista eseguì soggetti religiosi e allegorici, ritratti, scene di genere e paesaggi.
Il soggetto in questione, l’Adorazione dei Magi, deriva da un dipinto di Rubens oggi conservato nella chiesa di San Giovanni a Malines. A destra della composizione troviamo la Sacra Famiglia con il bambin Gesù che, sostenuto dalla Vergine, scruta il dono portato da uno dei Magi. Dietro di loro una folla di personaggi cerca di sporgersi per osservare meglio la scena e in lontananza tra le colonne due figure tengono in mano le torce.
Impressione eccellente, dai neri intensi. Forti contrasti chiaroscurali che evidenziano l’eleganza e l’espressività delle figure.
Ottimo stato di conservazione.
Dedicata ad Albert, arciduca d’Austria e firmata in lastra “Pinxit di P.P. Rubens. Cum Privilegiis Regis Christianissimi, principum Belgarum e Ordinum Bataviae. Lucas Vorsterman sculp. Et excud. An.1620”

Bibliografia: Schneevoogt 1873 22.84; Hollstein 8; Corpus Rubenianum XXI 8a.

Prezzo:  € 1500,00