Project Description

Pietro Romagnoli
(1828 -1841)

Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Milano

Acquaforte e acquatinta
misure: mm 235 x 287

Questa stampa, la numero 6, fa parte della serie Venticinque vedute di Milano e località vicine disegnate da Federico Lose e da altri ed incise all’acquatinta…  La serie, concepita nel 1818 come di sole 9 tavole, nel 1820 arriva al numero definitivo di 25. Rara incisione animata raffigurante la facciata e il lato destro della Chiesa di Santa Maria delle Grazie. A destra prospettica veduta di corso Magenta verso il centro città, riconoscibile la facciata dell’attuale Palazzo delle Stelline. La pregevole incisione ricca di dettagli architettonici è stata incisa all’acquaforte da Romagnoli e all’acquatinta da Gaetano Zancon (1771-1816). La composizione deriva da un disegno del francese Federico Lose (1776-1833). La scena è animata da militari in uniforme, i civili indossano abiti di gusto impero, in primo piano un uomo seduto a terra gioca con un cane sul sagrato ancora sterrato.  Nel margine inferiore oltre ai nomi degli autori e al titolo si legge: Milano presso Ferd. Artaria. Ferdinando Artaria (Blevio, 1781 – Blevio, 25 giugno 1843), discendente di una nota famiglia brianzola attiva per tre secoli come editori e mercanti di stampe e spartiti, apre il proprio negozio a Milano verso il 1805, nel 1837 alla ditta si associa il figlio. Ferdinando è ricordato per aver introdotto il primo stabilimento litografico a Milano e per aver editato pregevoli acquetinte da dagherrotipo. Nell’angolo inferiore destro, in corrispondenza del segno della battuta, timbro a secco tondo dell’editore con il monogramma FA.

Impressione eccellente, fresca e ben contrastata, stampata in inchiostro seppia. Ampi margini, foglio intonso.

Bibliografia: Arrigoni Bertarelli, Milano nelle antiche stampe, p. 42 n 142/6

Prezzo: € 350,00