This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.

This Is A Custom Widget

This Sliding Bar can be switched on or off in theme options, and can take any widget you throw at it or even fill it with your custom HTML Code. Its perfect for grabbing the attention of your viewers. Choose between 1, 2, 3 or 4 columns, set the background color, widget divider color, activate transparency, a top border or fully disable it on desktop and mobile.
­

Giovanni Battista Piranesi (Mojano di Mestre 1720 – Roma 1778) Veduta del Tempio ottangolare di Minerva Medica, 1764

, , , ,

Giovanni Battista Piranesi (Mojano di Mestre 1720 – Roma 1778) Veduta del Tempio ottangolare di Minerva Medica, 1764 Acquaforte misure: mm 466 x 702; foglio mm 520 x 750 Architetto, disegnatore ed incisore, dopo una prima formazione a Venezia, si trasferisce a Roma, rimanendovi fino alla morte. Qualcuno lo ha soprannominato il “Rembrandt dell’architettura” per [...]

Hippolyte Berteaux (Saint-Quentin, Aisne 1843 – Parigi 1926) Giovane ragazzo nudo che suona il piffero, 1909

, , , ,

Hippolyte Berteaux (Saint-Quentin, Aisne 1843 - Parigi 1926) Giovane ragazzo nudo che suona il piffero, 1909 Carboncino, gessetti colorati, tempera acquerellata su carta velina preparata e applicata a cartone misure: mm 560 x 255 Pittore e decoratore. Si forma all’Ecole des Beaux-Arts sotto la guida di Leon Cogniet e Hippolyte Flandrin, dove riceve un'educazione artistica ancora [...]

Lorenzo Viani (Viareggio 1882 – Ostia 1936) Maternità

, , ,

Lorenzo Viani (Viareggio 1882 - Ostia 1936) Maternità Matita misure: mm 164 x 125 Pittore, scrittore e incisore italiano. Spinto da necessità economiche inizialmente lavorò presso il barbiere Primo Puccini dove conobbe personaggi illustri come Andrea Costa, Giacomo Puccini, Gabriele D'Annunzio e il pittore Plinio Nomellini. Quest'ultimo lo spinse a iscriversi all'Accademia di Belle Arti [...]

Francesco Paolo Michetti (Tocco da Casauria 1851 – Francavilla al Mare 1929) L’enfant au panier

, , ,

Francesco Paolo Michetti (Tocco da Casauria 1851 – Francavilla al Mare 1929) L'enfant au panier Acquaforte misure: mm 235 x 162 Pittore, incisore e fotografo abruzzese. Si forma presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli sotto Domenico Morelli che ne riconobbe immediatamente le doti. L'ambiente napoletano lo spingerà a dedicarsi ad una pittura realista e [...]

Carlo Carrà (Quargnento, Alessandria 1881- Milano 1966) Il Poeta Folle, 1916

, , ,

Carlo Carrà (Quargnento, Alessandria 1881- Milano 1966) Il Poeta Folle, 1916 Litografia su zinco misure: mm 355 x 251; foglio: mm 484 x 384 Artista poliedrico, comincia la sua attività di disegnatore a soli 12 anni. Nel 1906 studia all’Accademia di Brera sotto la guida di Cesare Tallone, qui entra in contatto con Umberto Boccioni. [...]

Heinrich Aldegrever (Paderborn 1502 – Soest 1560 circa) Respice Finem, 1529

, , , ,

Heinrich Aldegrever (Paderborn 1502 – Soest 1560 circa) Respice Finem, 1529 Bulino misure: mm 115 x 75 Incisore, orafo e pittore considerato uno dei migliori ornatisti tedeschi del XVI secolo. Viene ricordato soprattutto per le sue raffinate incisioni raffiguranti ritratti, soggetti religiosi, allegorie profane e soprattutto ornamenti. Come Hans Sebald Beham e Georg Pencz appartiene [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) La Morte rapisce un fanciullo, 1648 ca.

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) La Morte rapisce un fanciullo, 1648 ca. Acquaforte misure: mm 182 x 148 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) La Morte a cavallo, 1648 ca.

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) La Morte a cavallo, 1648 ca. Acquaforte misure: mm 184 x 148 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due Morti rapiscono fanciulli, 1648 ca.

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due Morti rapiscono fanciulli, 1648 ca. Acquaforte misure: mm 184 x 148 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe [...]

Albrecht Dürer (Norimberga 1471 – Norimberga 1528) L’adorazione dei Magi

, , , , , ,

Albrecht Dürer (Norimberga 1471 – Norimberga 1528) Adorazione dei Magi, 1503 ca. Xilografia misure: mm 297 x 211 Pittore e incisore tedesco. Dopo una prima istruzione presso la bottega del padre orefice, nel 1486 studia con il pittore Michael Wolgemut, il maggiore pittore e xilografo attivo in quegli anni a Norimberga. Di questo primo periodo si conservano [...]

Charles Meryon (Parigi 1821 – Charenton-le-Pont 1868) Ministère de la Marine (Fictions et Voeux)

, , , ,

Charles Meryon (Parigi 1821 – Charenton-le-Pont 1868) Ministère de la Marine (Fictions et Voeux), 1865 Acquaforte misure: mm 165 x 144 Pittore e incisore francese. La sua infanzia fu segnata da una condizione di povertà che lo porterà a cercare una rivincita sociale in marina, dopo una carriera da ufficiale nel 1848 si dedica all'incisione [...]

Luigi Cherbuin (Basilea 1810 – Milano 1875) Veduta di Milano con neve cadente, 1845 Largo Augusto

, , , ,

Luigi Cherbuin (Basilea 1810 - Milano 1875) Veduta di Milano con neve cadente, 1845 Largo Augusto Acquatinta misura: mm 130 x 150 Importante acquafortista e disegnatore attivo per lo più a Milano. Autore di un gran numero di vedute fu il principale illustratore dell'Album Esposizione di Belle Arti in Milano. Tale album venne pubblicato annualmente [...]

Luigi Cherbuin (Basilea 1810 – Milano 1875) Piazza Borromeo in Milano

, , , , , ,

Luigi Cherbuin (Basilea 1810 - Milano 1875) Piazza Borromeo in Milano Acquatinta misura: mm 140 x 190 Importante acquafortista e disegnatore attivo per lo più a Milano. Autore di un gran numero di vedute fù il principale illustratore dell'Album Esposizione di Belle Arti in Milano. Tale album venne pubblicato annualmente dal 1839 al 1861 prima [...]

Adriaen van Ostade (Haarlem 1610 – Haarlem 1685) Il calzolaio, 1671

, , , , ,

Adriaen van Ostade (Haarlem 1610 - Haarlem 1685) Il calzolaio, 1671 Acquaforte misure: mm 188 x 150 Pittore olandese figlio del tessitore Jan Hendricx e soprannominato Ostade per il borgo di provenienza del padre. La sua formazione avvenne presso il pittore Frans Hals; nel 1634 aderirà alla Gilda di San Luca. Fu considerato uno dei più importanti [...]

Francesco Wildt (Milano 1896 – Milano 1969) Tre donne in barca, 1957

, , ,

Francesco Wildt (Milano 1896 - Milano 1969) Tre donne in barca, 1957 Litografia misure: mm 130 x 188 il Scultore italiano, figlio e allievo di Adolfo Wildt di cui può essere considerato un degno epigono. Portò avanti e ricerche formali del padre assimilando quella personale modalità di lavorazione del marmo, unica per levigazione e trasparenza, [...]

Maurice de Vlaminck (Parigi 1876 – Rueil-la-Gadelière 1958) Maison dans le blè a Bon-de-Massy

, , ,

Maurice de Vlaminck (Parigi 1876 – Rueil-la-Gadelière 1958) Maison dans le blè a Bon-de-Massy Litografia misure: mm 235 x 187 Pittore francese, figlio di musicisti. Inizialmente si dedica allo studio del violino per poi abbandonare la musica e dedicarsi alla pittura da autodidatta. Inizia a dipingere nel 1899, dopo l'incontro con Monet, nel 1900 condivide [...]

Anonimo (XIX secolo) Statua di San Carlo, al verso Isola Bella

, , , ,

Anonimo (XIX secolo) Colosso di San Carlo Borromeo, al verso Lago maggiore con Verbania Acquerello misure: mm 332 x 470 Attraverso questo disegno lo spettatore può immergersi in uno spaccato di vita quotidiana ottocentesca presso Arona. La luce di un sole settembrino illumina e irradia la scena che raffigura il parco antistante e la salita verso [...]

Giacomo Antonio Domenico Quarenghi (Rota d’Imagna 1744 – San Pietroburgo 1817) Arco e figure

, , , , ,

Giacomo Antonio Domenico Quarenghi (Rota d'Imagna 1744 – San Pietroburgo 1817) Arco e figure Penna acquerellature e inchiostro marrone misure: mm 115 x 185 Pittore e architetto italiano. La sua formazione avvenne a Bergamo nel Collegio Mariano dove acquisì importanti basi umanistiche, ma la sua propensione per la pittura non ben vista dal padre che aveva [...]

Giacomo Antonio Domenico Quarenghi (Rota d’Imagna 1744 – San Pietroburgo 1817) Paesaggio russo con una chiesa

, , , , ,

Giacomo Antonio Domenico Quarenghi (Rota d'Imagna 1744 – San Pietroburgo 1817) Paesaggio russo con una chiesa Penna, acquerellature a inchiostri grigio e marrone misure: mm 115 x 185 Pittore e architetto italiano. La sua formazione avvenne a Bergamo nel Collegio Mariano dove acquisì importanti basi umanistiche, ma la sua propensione per la pittura non ben vista [...]

Giacomo Antonio Domenico Quarenghi (Rota d’Imagna 1744 – San Pietroburgo 1817) Paesaggio con figure

, , , ,

Giacomo Antonio Domenico Quarenghi (Rota d'Imagna 1744 – San Pietroburgo 1817) Paesaggio con figure Penna e acquarello misure: mm 113 x 183 Pittore e architetto italiano. La sua formazione avvenne a Bergamo nel Collegio Mariano dove acquisì importanti basi umanistiche, ma la sua propensione per la pittura non ben vista dal padre che aveva scelto per [...]

Giacomo Antonio Domenico Quarenghi (Rota d’Imagna 1744 – San Pietroburgo 1817) Paesaggio con due donne e strutture architettoniche

, , , ,

Giacomo Antonio Domenico Quarenghi (Rota d'Imagna 1744 – San Pietroburgo 1817) Veduta del Parco a Tsarskoye Selo con la torre in rovina Penna e inchiostri grigio e marrone. misure: mm 112 x 185 Pittore e architetto italiano. La sua formazione avvenne a Bergamo nel Collegio Mariano dove acquisì importanti basi umanistiche, ma la sua propensione per [...]

Charles Meryon (Parigi 1821 – Charenton-le-Pont 1868) La Tour de l’Horloge, 1858

, , , ,

Charles Meryon (Parigi 1821 – Charenton-le-Pont 1868) La Tour de l'Horloge, 1858 Acquaforte misure: 257 x 187 Pittore e incisore francese. La sua infanzia fu segnata da una condizione di povertà che lo porterà a cercare una rivincita sociale in marina, dopo una carriera da ufficiale nel 1848 si dedica all'incisione grazie alla vicinanza con [...]

Charles Meryon (Parigi 1821 – Charenton-le-Pont 1868) L’ancien Louvre, 1866

, , , , ,

Charles Meryon (Parigi 1821 – Charenton-le-Pont 1868) L'ancien Louvre, 1866 Acquaforte misure: 163 x 268 Pittore e incisore francese. La sua infanzia fu segnata da una condizione di povertà che lo porterà a cercare una rivincita sociale in marina, dopo una carriera da ufficiale nel 1848 si dedica all'incisione grazie alla vicinanza con l'acquafortista Eugène [...]

Jean-Baptiste Camille Corot  (Parigi 1796 – Parigi 1875) Campagne Boisèe, 1866

, , ,

Jean-Baptiste Camille Corot (Parigi 1796 – Parigi 1875) Campagne Boisèe, 1866 Acquaforte misure: mm 110 x 137 Pittore e incisore francese considerato uno dei più grandi paesaggisti del suo tempo. Nacque in una famiglia borghese che lo indirizzò verso il commercio di stoffe e tessuti, questo lavoro non faceva per lui tanto che a ventisei [...]

PPF – Niccolò Beatrizet, detto Beatricetto, Att.to (Lorena 1515 ca. – Roma 1577) Ganimede rapito da Giove

, , , , ,

Niccolò Beatrizet, detto Beatricetto, Att.to (Lorena 1515 ca. - Roma 1577) Ganimede rapito da Giove Bulino misure: mm 418 x 280 Questa stampa è tratta da un'invenzione di Michelangelo Buonarroti. Tra il 1532 e il 1533 Michelangelo creò una serie di disegni mitologici, di altissima qualità, per il giovane nobile Tommaso de Cavalieri come segno [...]

Maestro MZ (Matthaus Zaisinger?) (attivo ca. 1500 – 1503) Santa Caterina

, , , ,

Maestro MZ (Matthaus Zaisinger?) (attivo ca. 1500 - 1503) Santa Caterina Bulino misure: 125 x 87 Incisore tedesco attivo nella Germania meridionale all’inizio del Cinquecento. Ha lavorato a Monaco di Baviera e sembra essere collegato alla corte di Albero IV, duca di Baviera. Ancora oggi il monogramma con il quale ha firmato tutte le sue [...]

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Fuga in Egitto

, , , , ,

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Fuga in Egitto Acquaforte misure: mm  317 × 247 Pittore ed incisore allievo di Guido Reni e di Giovanni Andrea Sirani dai quali spesso ha desunto i soggetti delle sue incisioni. Più noto come incisore che come pittore segue i modi classicisti del maestro Guido Reni adottando [...]

Giovanni Benedetto Castiglione detto il Grechetto (Genova 1609 – Mantova 1664) L’entrata degli animali nell’arca, 1650-55

, , , , ,

Giovanni Benedetto Castiglione detto il Grechetto (Genova 1609 - Mantova 1664) L'entrata degli animali nell'arca, 1650-55 Acquaforte misure: mm 203 x 402 Pittore e incisore italiano fra i massimi esponenti della scuola barocca genovese. La prima formazione avviene a Genova presso la bottega di G. B. Paggi, Giovanni Andrea de Ferrari e Sinibaldo Scorza. A [...]

Giuseppe Diamantini (Fossombrone 1621 – Fossombrone 1705) Crono e Rhea

, , , , ,

Giuseppe Diamantini (Fossombrone 1621 - Fossombrone 1705) Crono e Rhea Acquaforte misure: 259 x 200 Pittore e incisore italiano. La sua formazione avvenne a Bologna presso la bottega di Giovanni Andrea Sirani e dove ebbe modo di studiare fra l’altro le incisioni di Simone Cantarini e i dipinti di Ludovico Carracci. Successivamente si trasferì a [...]

Bartolomeo Biscaino (Genova 1629 – Genova 1657) La natività con angeli, 1650-57 ca.

, , , , ,

Bartolomeo Biscaino (Genova 1629 – Genova 1657) La natività con angeli, 1650-57 ca. Acquaforte misure: mm 385 x 274 Pittore e incisore italiano. Venne indirizzato allo studio del disegno dal padre Giovanni Andrea pittore paesaggista, ben presto però Bartolomeo preferì mettersi alla prova copiando le opere dei grandi maestri come Guido Reni e Giulio Romano presenti [...]

Scuola di Raimondi La guarigione del Cieco

, , , , ,

Scuola di Raimondi La guarigione del Cieco Acquaforte misure: 283 x 453 Secondo Bartsch e Passavant il soggetto deriverebbe da un'invenzione di Perin del Vaga riconoscibile in particolar modo nella figura del cieco che ricorda lo stile dell'artista durante il periodo in cui era attivo nella bottega di Raffaello. Viene rappresentata una scena del Nuovo [...]

Bernardino Bison (Palmanova 1762 – Milano 1844) Paesaggio

, ,

Bernardino Bison (Palmanova 1762 – Milano 1844) Paesaggio Carboncino misure: 245 x 181 Pittore e scenografo, dopo la prima formazione a Brescia si trasferisce con la famiglia a Venezia e diventa allievo di Anton Maria Zanetti il Giovane, qui frequenta l’Accademia e assimila la lezione della gloriosa pittura contemporanea veneziana (Marieschi, Guarana, Guardi e Longhi). [...]

Adriaen Collaert (Anversa 1560 – Anversa 1618) Veliero e mostri marini, 1573

, , , ,

Adriaen Collaert (Anversa 1560 - Anversa 1618) Veliero e mostri marini , 1573 Bulino misure: 200 x 274 Incisore ed editore fiammingo, membro di una importante famiglia di artisti che lavorarono ad Anversa durante il XVI e il XVII secolo. Ebbe probabilmente la prima formazione sotto il padre Hans Collaert I (ca. 1525-1580), disegnatore e incisore [...]

Luigi Sabatelli (Firenze 1772 – Milano 1850) Dio Padre in trono, 1809-10

, , , , ,

Luigi Sabatelli (Firenze 1772 – Milano 1850) Dio Padre in trono, 1809-10 Acquaforte misure: mm 640 x 460 Pittore e incisore italiano si appassionò precocemente all’arte del disegno e a soli otto anni intraprese gli studi artistici grazie al mecenatismo del marchese Pier Roberto Capponi, nel cui palazzo il padre lavorava come cuoco. Nel 1784 si formò presso [...]

Luigi Sabatelli (Firenze 1772 – Milano 1850) Gesù Cristo giudice, 1809-10

, , , ,

Luigi Sabatelli (Firenze 1772 – Milano 1850) Gesù Cristo giudice, 1809-10 Acquaforte misure: mm 656 x 455 Pittore e incisore italiano si appassionò precocemente all’arte del disegno e a soli otto anni intraprese gli studi artistici grazie al mecenatismo del marchese Pier Roberto Capponi, nel cui palazzo il padre lavorava come cuoco. Nel 1784 si formò presso l'Accademia [...]

Emanuele Brugnoli (Bologna 1859 – Venezia 1944) Mattino in Piazza S.Marco

, , ,

Emanuele Brugnoli (Bologna 1859 – Venezia 1944) Mattino in Piazza S.Marco Acquaforte misure: mm 116 x 200 Vedutista e incisore italiano. Si forma all'Accademia di Belle Arti di Bologna dove è allievo dello scenografo Valentino Solmi (1810-1877). Alla fine degli anni Settanta compie il primo viaggio a Venezia, l’incontro con questa città è fatale e [...]

Emanuele Brugnoli (Bologna 1859 – Venezia 1944) Bacino S.Marco

, , , ,

Emanuele Brugnoli (Bologna 1859 – Venezia 1944) Bacino S.Marco Acquaforte misure: mm 146 x 228 Vedutista e incisore italiano. Si forma all'Accademia di Belle Arti di Bologna dove è allievo dello scenografo Valentino Solmi (1810-1877). Alla fine degli anni Settanta compie il primo viaggio a Venezia, l’incontro con questa città è fatale e Brugnoli la [...]

Enrico Baj (Milano 1924 – Vergiate 2003) Al sole, 1952-53

, , ,

Enrico Baj (Milano 1924 – Vergiate 2003) Al sole, 1952-53 Acquaforte a colori misure: mm 148 x 177 Pittore, scultore e saggista italiano. Inizialmente frequenta la facoltà di medicina a Milano ma dopo la seconda Guerra Mondiale la abbandona per affrontare studi giuridici divenendo avvocato e per studiare parallelamente all'Accademia di Belle Arti di Brera. [...]

Melchior Küsel (Augusta 1626 – Augusta 1684) Medea vendicativa, 1662

, , , , ,

Melchior Küsel (Augusta 1626 - Augusta 1684) Medea vendicativa, 1662 Acquaforte misure: mm 258 x 331 Incisore ed editore tedesco. Fu allievo di Matthäus Merian il Vecchio a Francoforte e in diverse occasioni ha lavorato con suo fratello Matthäus Küsel. Realizzò diverse incisioni di traduzione e tra le serie da lui realizzate possiamo ricordare: le [...]

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 – Roma 1874) Tanger

, , , ,

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 - Roma 1874) Tanger Acquaforte misure: mm 97 x 72 Pittore e incisore spagnolo, collezionista e antiquario. Di umili origini restò presto orfano ma ebbe i primi insegnamenti dal nonno modellatore di figure in terracotta. Tentò la fortuna trasferendosi nel 1853 presso l'Escuela de Bellas Artes di Barcellona e [...]

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 – Roma 1874) Serenade (Epr. N.5)

, , , ,

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 - Roma 1874) Serenade (Epr. N.5) Acquaforte e acquatinta misure: mm 467 x 367 Pittore e incisore spagnolo, collezionista e antiquario. Di umili origini restò presto orfano ma ebbe i primi insegnamenti dal nonno modellatore di figure in terracotta. Tentò la fortuna trasferendosi nel 1853 presso l'Escuela de Bellas [...]

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 – Roma 1874) Famille Marocaine, 1862

, , , ,

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 - Roma 1874) Famille Marocaine, 1862 Acquaforte misure: mm 235 x 140 Pittore e incisore spagnolo, collezionista e antiquario. Di umili origini restò presto orfano ma ebbe i primi insegnamenti dal nonno modellatore di figure in terracotta. Tentò la fortuna trasferendosi nel 1853 presso l'Escuela de Bellas Artes di [...]

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 – Roma 1874) Una Rue de Seville

, , , ,

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 - Roma 1874) Una Rue de Seville Acquaforte misure: mm 58 x 100 Pittore e incisore spagnolo, collezionista e antiquario. Di umili origini restò presto orfano ma ebbe i primi insegnamenti dal nonno modellatore di figure in terracotta. Tentò la fortuna trasferendosi nel 1853 presso l'Escuela de Bellas Artes [...]

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 – Roma 1874) Cheval du Maroc

, , , ,

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 - Roma 1874) Cheval du Maroc Acquaforte e acquatinta misure: mm 111 x 158 Pittore e incisore spagnolo, collezionista e antiquario. Di umili origini restò presto orfano ma ebbe i primi insegnamenti dal nonno modellatore di figure in terracotta. Tentò la fortuna trasferendosi nel 1853 presso l'Escuela de Bellas [...]

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 – Roma 1874) Meditation

, , ,

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 - Roma 1874) Meditation Acquaforte e acquatinta misure: mm 215 x 162 Pittore e incisore spagnolo, collezionista e antiquario. Di umili origini restò presto orfano ma ebbe i primi insegnamenti dal nonno modellatore di figure in terracotta. Tentò la fortuna trasferendosi nel 1853 presso l'Escuela de Bellas Artes di [...]

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 – Roma 1874) Barque sur la plage

, , , ,

Mariano Fortuny y Marsal (Reus 1838 - Roma 1874) Barque sur la plage Acquaforte misure: mm 59 x 100 Pittore e incisore spagnolo, collezionista e antiquario. Di umili origini restò presto orfano ma ebbe i primi insegnamenti dal nonno modellatore di figure in terracotta. Tentò la fortuna trasferendosi nel 1853 presso l'Escuela de Bellas Artes [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) Inferno, 1668

, , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) Inferno, 1668 Acquaforte misure: mm 265 x 447 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra le sue opere più importanti ricordiamo la [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) L’incontro tra un uomo e due donne, 1668

, , , , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) L'incontro tra un uomo e due donne, 1668 Acquaforte misure: mm 148 x 228 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) Arsenale di Marte, 1668

, , , , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) Arsenale di Marte, 1668 Acquaforte misure: mm 155 x 235 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra le sue opere più [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) Giardino di Piacere, 1668

, , , , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) Giardino di Piacere, 1668 Acquaforte misure: mm 150 x 227 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra le sue opere più [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) Rovine, 1668

, , , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) Rovine, 1668 Acquaforte misure: mm 151 x 223 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra le sue opere più importanti ricordiamo la [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) Figura femminile in gloria, 1668

, , , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) Figura femminile in gloria, 1668 Acquaforte misure: mm 155 x 233 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra le sue opere [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) Palude, 1668

, , , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) Palude, 1668 Acquaforte misure: mm 155 x 235 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra le sue opere più importanti ricordiamo la [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) Nettuno e Anfitrite, 1668

, , , , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) Nettuno e Anfitrite, 1668 Acquaforte misure: mm 148 x 228 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra le sue opere più [...]

Mathäus Küsel (Augusta 1629 – Augusta 1681) Mercurio, 1668

, , , ,

Mathäus Küsel (Augusta 1629 - Augusta 1681) Mercurio, 1668 Acquaforte misure: mm 265 x 438 Artista tedesco appartenete ad una famiglia di incisori. Si trasferisce a Venezia nel 1656 e lavora in diverse occasioni sia per la corte bavarese che per quella imperiale dove viene nominato incisore di corte. Tra le sue opere più importanti ricordiamo la [...]

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa – Firenze 1656) Paesaggio marino, 1625

, , ,

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa - Firenze 1656) Paesaggio marino, 1625 Acquaforte misure: mm 137 x 200 Incisore e disegnatore italiano, probabilmente anche architetto e ingegnere attivo a Firenze eccetto che per un breve soggiorno nei Paesi Bassi fra il 1612 e il 1613. Non si formò presso l’accademia di Giulio Parigi a [...]

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa – Firenze 1656) Meleagro e Tideo

, , , , ,

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa - Firenze 1656) Meleagro e Tideo Acquaforte misure: mm 178 x 276 Incisore e disegnatore italiano, probabilmente anche architetto e ingegnere attivo a Firenze eccetto che per un breve soggiorno nei Paesi Bassi fra il 1612 e il 1613. Non si formò presso l’accademia di Giulio Parigi a Firenze, [...]

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa – Firenze 1656) Calai e Zeti

, , , , , ,

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa - Firenze 1656) Calai e Zeti Acquaforte misure: mm 177 x 266 Incisore e disegnatore italiano, probabilmente anche architetto e ingegnere attivo a Firenze eccetto che per un breve soggiorno nei Paesi Bassi fra il 1612 e il 1613. Non si formò presso l’accademia di Giulio Parigi a Firenze, [...]

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa – Firenze 1656) Peleo e Talamone

, , , , ,

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa - Firenze 1656) Peleo e Talamone Acquaforte misure: mm 187 x 275 Incisore e disegnatore italiano, probabilmente anche architetto e ingegnere attivo a Firenze eccetto che per un breve soggiorno nei Paesi Bassi fra il 1612 e il 1613. Non si formò presso l’accademia di Giulio Parigi a [...]

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa – Firenze 1656) Eurito Echione e Etalide condotti da Mercurio 

, , , , , ,

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa - Firenze 1656) Eurito Echione e Etalide condotti da Mercurio  Acquaforte misure: mm 201 x 267 Incisore e disegnatore italiano, probabilmente anche architetto e ingegnere attivo a Firenze eccetto che per un breve soggiorno nei Paesi Bassi fra il 1612 e il 1613. Non si formò presso l’accademia [...]

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa – Firenze 1656) Astrea intermedio secondo

, , , , , ,

Remigio Cantagallina (Borgo San Sepolcro 1582 circa - Firenze 1656) Astrea intermedio secondo Acquaforte misure: mm 180 x 268 Incisore e disegnatore italiano, probabilmente anche architetto e ingegnere attivo a Firenze eccetto che per un breve soggiorno nei Paesi Bassi fra il 1612 e il 1613. Non si formò presso l’accademia di Giulio Parigi a [...]

Sebastien Bourdon (Montpellier 1616 – Parigi 1671) Paesaggio con Giuseppe sulle rive del Nilo

, , ,

Sebastien Bourdon (Montpellier 1616 - Parigi 1671) Paesaggio con Giuseppe sulle rive del Nilo Acquaforte misure: mm 291 x 432 Pittore e incisore francese. Iniziò la sua carriera nella bottega paterna dove si specializzò nell'arte vetraria. In età adolescenziale riuscì a trasferirsi a Parigi e qui si formò presso i vari mestieranti conducendo una vita [...]

Marco di San Martino (Napoli 1615 – ?) Giacomo Franco (Venezia 1556 – Venezia 1620) Il viaggio degli ebrei nel deserto / Vita di San Francesco

, , ,

Marco di San Martino (Napoli 1615 - ?) Giacomo Franco (Venezia 1556 - Venezia 1620) Il viaggio degli ebrei nel deserto / Vita di San Francesco Acquaforte/Bulino misure: mm 246 × 344/200 × 140 Pittore e incisore all'acquaforte. Abbiamo poche notizie circa la sua formazione ma sappiamo che da Napoli si trasferì a Venezia dove [...]

Johann Theodor de Bry (Liegi 1528 – Francoforte sul Meno 1598) Fregio con mostri marini

, , , ,

Johann Theodor de Bry (editore) (Liegi 1528 - Francoforte sul Meno 1598) Fregio con mostri marini Bulino misura: mm 43 x 204 Orafo, editore e incisore, di origini fiamminghe ma attivo in Germania. Si stabilisce prima a Strasburgo poi a Francoforte dove da vita ad una importante bottega di incisione collegata all’attività di editore. Ha [...]

Albrecht Dürer (Norimberga 1471 – Norimberga 1528) Cristo sul Monte degli Ulivi, 1508

, , ,

Albrecht Dürer (Norimberga 1471 – Norimberga 1528) Cristo sul Monte degli Ulivi, 1508 Bulino misure: mm  118 x 74 Pittore e incisore tedesco. Dopo una prima istruzione presso la bottega del padre orefice, nel 1486 studia con il pittore Michael Wolgemut, il maggiore pittore e xilografo attivo in quegli anni a Norimberga. Di questo primo periodo si [...]

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Il cacciatore di fagiani, 1943

, , ,

Luigi Bartolini (Cupramontana 1892 – Roma 1963) Il cacciatore di fagiani, 1943 Acquaforte e acquatinta misure: mm 256 x 330 Pittore, scrittore, sceneggiatore ed incisore italiano. Dopo gli studi tecnici, compiuti a Jesi, si trasferisce nel 1907 a Siena, dove si iscrive all'Istituto di Belle Arti. Nel 1909 lo troviamo a Roma, dove frequenta l'Accademia di [...]

Domenico Antonini (Piacenza seconda metà del XVIII secolo) Una mattina al porto

, , ,

Domenico Antonini (Piacenza seconda metà del XVIII secolo) Una mattina al porto Penna e acquerello misure: mm 220 x 228 Nel foglio, sotto un cielo terso, prendiamo parte alla rappresentazione di un'animata scena di vita quotidiana. Vicino alla banchina di un porto, sulla destra, troviamo un pescatore di spalle seduto su una cassa di legno [...]

Jacques-Philippe Le Bas (Parigi 1707 – Parigi 1783) Assedio alla città

, , , , ,

Jacques-Philippe Le Bas (Parigi 1707 – Parigi 1783) Assedio alla città Acquaforte misure: mm 177 x 178 Disegnatore e incisore francese. Si formò e lavorò principalmente a Parigi dove divenne uno degli incisori più famosi della sua epoca. Allievo di Tardieu risentì anche dello stile di Audran, contribuì a diffondere l’uso della puntasecca associata al bulino. Nel [...]

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Baccanale di putti

, , ,

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Baccanale di putti Acquaforte misure: mm 182 × 132 Pittore ed incisore allievo di Guido Reni e di Giovanni Andrea Sirani dai quali spesso ha desunto i soggetti delle sue incisioni. Più noto come incisore che come pittore segue i modi classicisti del maestro Guido Reni adottando [...]

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Baccanale 

, , , ,

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Baccanale  Acquaforte misure: mm 188 × 142 Pittore ed incisore allievo di Guido Reni e di Giovanni Andrea Sirani dai quali spesso ha desunto i soggetti delle sue incisioni. Più noto come incisore che come pittore segue i modi classicisti del maestro Guido Reni adottando un segno [...]

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Cupido addormentato sotto una tenda

, , ,

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Cupido addormentato sotto una tenda Acquaforte misure: mm 164 × 130 Pittore ed incisore allievo di Guido Reni e di Giovanni Andrea Sirani dai quali spesso ha desunto i soggetti delle sue incisioni. Più noto come incisore che come pittore segue i modi classicisti del maestro Guido [...]

Lorenzo Loli (Bologna 1612 ca. – Bologna 1691) Ercole e i serpenti

, , ,

Lorenzo Loli (Bologna, 1612 ca. – 1691) Ercole e i serpenti Acquaforte misure: mm 188 × 142 Pittore ed incisore allievo di Guido Reni e di Giovanni Andrea Sirani dai quali spesso ha desunto i soggetti delle sue incisioni. Più noto come incisore che come pittore segue i modi classicisti del maestro Guido Reni adottando [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Serie completa: Desseins de quelques conduites de troupes, Canons, et ataques de villes

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Serie completa: Desseins de quelques conduites de troupes, Canons, et ataques de villes Acquaforte misure: mm 60/66 x 128/130 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Serie completa: Desseins de quelques conduites de troupes, Canons, et ataques de villes

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Serie completa: Desseins de quelques conduites de troupes, Canons, et ataques de villes Acquaforte misure: mm 60/66 x 128/130 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. [...]

Jaques Callot (Nancy 1592 – Nancy 1635) L’arruolamento delle truppe

, , ,

Jaques Callot (Nancy 1592 – Nancy 1635) L'arruolamento delle truppe Acquaforte misure: mm 82 x 188 Incisore e disegnatore francese. Amico fraterno di Israel Henriet studiò inizialmente presso il padre di questi, il primo pittore del Duca di Lorena; frequentando la bottega di un incisore di medaglie conobbe l’originalissimo incisore francese Jacques Bellange. Dal 1606, [...]

Cagnoni Domenico (Verona 1730 ca. – ? 1797) Scena Allegorica

, , ,

Cagnoni Domenico (Verona 1730 ca. - ? 1797) Scena Allegorica con città di Milano Acquaforte misure: mm 209 x 157 Incisore italiano. Si formò nella sua città natale per poi trasferirsi a Brescia dove iniziò la sua attività di illustratore. I volumi che illustrò sono molto eclettici negli argomenti: letteratura, fisica, diritto e poesie d'occasione. Dopo [...]

Jaques Callot (Nancy 1592 – Nancy 1635) La foire de Gondreville, 1625

, , , ,

Jaques Callot (Nancy 1592 – Nancy 1635) La foire de Gondreville, 1625 Acquaforte misure: mm 182 x 332 Incisore e disegnatore francese. Amico fraterno di Israel Henriet studiò inizialmente presso il padre di questi, il primo pittore del Duca di Lorena; frequentando la bottega di un incisore di medaglie conobbe l’originalissimo incisore francese Jacques Bellange. [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Pannello ornamentale con conchiglia

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Pannello ornamentale con conchiglia Acquaforte misure: mm 80 x 242 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe i primi [...]

Francesco Villamena (Assisi 1566 – Roma 1625) San Francesco, 1613

, , , ,

Francesco Villamena (Assisi 1566 – Roma 1625) San Francesco, 1613 Bulino misure: mm 315 x 240 Pittore, disegnatore e incisore italiano. Si trasferì a Roma nel 1590 dove divenne allievo di Cornelis Cort, e in seguito lavorò con Agostino Carracci. Fu un abile incisore a bulino; realizzò sia incisioni di invenzione che di traduzione da opere [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Veduta della Villa di Pratolino, La grande scalinata

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Veduta della Villa di Pratolino, La grande scalinata Acquaforte misure: mm 257 x 382 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due soldati e un cannone, 1641

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due soldati e un cannone, 1641 Acquaforte misure: mm 87 x 142 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Un ufficiale e una sentinella, 1641

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Un ufficiale e una sentinella, 1641 Acquaforte misure: mm 86 x 140 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Batteria di cannoni che spara contro una città, 1641

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Batteria di cannoni che spara contro una città, 1641 Acquaforte misure: mm 87 x 142 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due cavalieri passano a guado un corso d’acqua, 1643 ca.

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due cavalieri passano a guado un corso d’acqua, 1643 ca. Acquaforte misure: mm 117 x 255 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) La caccia al cinghiale, 1654

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) La caccia al cinghiale, 1654 Acquaforte e puntasecca misure: mm 147 x 252 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Frontespizio per il cosmo o vero l’Italia trionfante, 1650

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Frontespizio per il cosmo o vero l'Italia trionfante, 1650 Acquaforte misure: mm 262 x 183 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Entrée de l’ambasadeur de Pologne à Rome (lettres L-M), 1633

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Entrée de l'ambasadeur de Pologne à Rome (lettres L-M), 1633 Acquaforte misure: mm 156 x 435 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Un uomo al porto, 1656

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Un uomo al porto, 1656 Acquaforte misure: mm 133 x 133 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe i [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due mercanti turchi in un porto, 1656

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due mercanti turchi in un porto, 1656 Acquaforte misure: mm 150 x 150 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Giovane satiro, 1656

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Giovane satiro, 1656 Acquaforte misure: mm 145 x 135 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe i primi insegnamenti [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Paesaggio con donna e cavallo, 1656

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Paesaggio con donna e cavallo, 1656 Acquaforte misure: mm 138 x 142 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Contadina a cavallo, 1646 ca.

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Contadina a cavallo, 1646 ca. Acquaforte misure: mm 153 x 150 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe i [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Mucca che beve, 1646 ca.

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Mucca che beve, 1646 ca. Acquaforte e puntasecca misure: mm 150 x 145 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, [...]

copia da Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Piramide di Caio Cestio, 1646 ca.

, , , , ,

copia da Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Piramide di Caio Cestio, 1646 ca. Acquaforte misure: mm 132 x 132 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad [...]

Ernesto Rayper (Genova 1840 – Gameragna 1873) Sesto Calende, 1872

, , ,

Ernesto Rayper (Genova 1840 - Gameragna 1873) Sesto Calende, 1872 Acquaforte, rotella, puntasecca misure: mm 137 × 199 Pittore e incisore italiano. Frequenta l'Accademia Ligustica di Belle Arti a Genova ed è allievo del pittore Tammar Luxoro (1825-1899). Si dedica principalmente al paesaggio tralasciando la pittura di storia in voga a quell'epoca. Farà del paesaggio [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Satiro donna che allatta, 1656

, , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Satiro donna che allatta, 1656 Acquaforte misure: mm 135 x 129 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, ebbe i [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due donne e la mandria

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due donne e la mandria, 1646 ca. Acquaforte misure: mm 152 x 145 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad eccellere, [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due uomini a cavallo in un paesaggio, 1656 

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due uomini a cavallo in un paesaggio, 1656  Acquaforte misure: mm 307 x 267 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad [...]

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due uomini a cavallo in un paesaggio, 1656 

, , , ,

Stefano Della Bella (Firenze 1610 – Firenze 1664) Due uomini a cavallo in un paesaggio, 1656  Acquaforte misure: mm 314 x 272 Incisore e disegnatore, si dedicò sporadicamente alla pittura. Il padre Francesco, scultore allievo di Giambologna, morì prematuramente ma riuscì ad avviare tutti i suoi figli a mestieri d’arte. Stefano fu il solo ad [...]